YOGA per bambini - Metodo Balyayoga @ CENTROAYURVEDA e discipline complementari, Genova [dal 10 gennaio su 27 giugno]

YOGA per bambini - Metodo Balyayoga


35
10
gen
 
- 27
giu
17:00 - 18:00

 Pagina di evento
CENTROAYURVEDA e discipline complementari
Salita di Santa Brigida 10/4, 16126 Genova
a cura di GAIA PRESTE

Un percorso di crescita e di scoperta delle potenzialità fisiche e mentali; un percorso di ascolto e di rispetto del corpo. Attraverso il gioco, le storie, le asana, il disegno e tanto altro, tutto scandito da ritmi lenti e naturali, i grandi principi dello yoga accompagneranno il bambino nella conoscenza di sé.

INCONTRO DI PRESENTAZIONE (ingresso libero)
domenica 3 dicembre ore 16.00

IL METODO
Fare yoga con i bambini significa avvicinarli a un percorso di crescita che permetta loro, attraverso un approccio di tipo ludico, di sperimentare le proprie capacità psicofisiche e incrementare una migliore conoscenza di sé stessi. Il termine balya in sanscrito significa “infanzia” o anche “per i bambini”, ma questa parola in italiano richiama immediatamente quella figura che cura i bimbi allevandoli e nutrendoli con amore e attenzione. Balyayoga vuol essere proprio questo: un modo nuovo di fare yoga attraverso un percorso e un metodo di insegnamento specifico, che si propone di “nutrire” i bimbi e allo stesso tempo accompagnarli amorevolmente nella loro crescita fisica, psichica ed emotiva, per giungere alla scoperta di sé.

LO SCOPO
Lo yoga proposto ai bambini differisce molto da quello proposto agli adulti; il desiderio di qualsiasi bambino è muoversi, giocare e divertirsi. Lo yoga quindi, in questo contesto, diventa uno strumento per entrare in contatto con il proprio corpo, con la propria mente e la propria energia, attraverso attività ludiche, serene e “giocose”. Al bando l’idea di “bloccare” il bambino affinché stia fermo, tranquillo ed in silenzio tutta l’ora. Il vero scopo è riequilibrare le energie interne del bambino: stimolando l’energia con i giochi e gli esercizi di riscaldamento, canalizzandola poi nelle asana e indirizzandola in quei brevi momenti meditativi e di concentrazione, efficaci per rivolgere l’attenzione dentro di sé ed esplorare il proprio mondo interiore.

LA LEZIONE
Una lezione tipo è suddivisa in tre parti: la prima è dedicata ai giochi e al riscaldamento; la seconda consiste in esercizi propedeutici e le posizioni finali, le asana; la terza comprende rilassamento, meditazione o visualizzazioni. Durante lezioni speciali, questa terza parte è dedicata alle storie per crescere.

CARATTERISTICHE DEL METODO
Asana: sono pensate per i bambini e sono diverse da quelle per adulti; infatti non sono associate ad una rigida tecnica di respirazione: sia la ritenzione del respiro che l’apnea, sono assolutamente evitate. Le asana vengono presentate al bambino in maniera ludica e giocosa.
Respirazione: la respirazione per i bambini è importantissima ed il metodo Balyayoga ne prevede l’insegnamento attraverso semplici esercizi. I piccoli, così, imparano consapevolmente l’importanza di una corretta respirazione. Ma nessun esercizio di pranayama viene insegnato ai bambini.
Meditazione e rilassamento: il percorso dello yoga per bambini, non è solo un insieme di esercizi motori più o meno difficili, ma ha il fine di migliorare la conoscenza del proprio sé, attraverso un lavoro di concentrazione ed interiorizzazione. La meditazione, anche se per i bambini è limitata a pochissimi minuti, ha lo scopo di favorire questi due processi. Sul piano pratico tutto questo si traduce in una maggiore ascolto del proprio corpo, una riduzione dello stress e dell'ansia, una migliore concentrazione e focalizzazione sulla risoluzione dei problemi, una diminuzione dell’aggressività e un miglioramento della socializzazione.
Visione olistica del bambino: Le attività metodo Balyayoga sono volte a ridare un’identità al bambino in cui componente fisica, psichica ed emotiva costituiscano un insieme integrato. Non si può frammentare la personalità in tante sfere separate, ma tutto va riunito per ricomporre un insieme unico, per creare una continuità nello sviluppo del bambino, affinché questi esprima al meglio le proprie potenzialità. Ecco perché parliamo di visione olistica: per restituire un’immagine di persona in formazione in cui tutte le singole parti ricompongano il sé.
Discussione
image
Solo gli utenti registrati possono lasciare commenti.
Effettua una veloce registrazione o autorizzazione.

Eventi più atteso in Genova :

Caparezza • Goa~Boa Festival / Genova / Porto Antico
GoaBoa Festival
Yann Tiersen in concerto a Genova • Supernova Estate
Arena Del Mare
Ombrelli Per Il Gaslini
CIV Sestiere Carlo Felice
Coez • Goa~Boa Festival / Genova / Porto Antico
Porto Antico di Genova
Villa Croce Summer Sound // w/Free Shots, Luke & The Lion & More
Museo Villa Croce
Kasabian live a Genova • 19 Luglio
Arena Del Mare
Silent Disco al tramonto
Museo Villa Croce
Elio Germano + Teho Teardo • Viaggio al termine della notte • GE
Porto Antico di Genova
James Blunt live a Genova // The Afterlove Tour
Porto Antico di Genova